Ogni creatura vivente è grande proprio così

Può un libro che parla di geometria, leggi che regolano l’universo, misure e dati, essere divertente?
È possibile pensare di imparare qualcosa di utile e complesso senza nemmeno farci caso?
È vero che, in confronto a una formica, noi esseri umani siamo delle vere e proprie schiappe?

La risposta a tutte e tre queste domande è “sì”, specie se si sta leggendo Grande proprio così di Nicola Davies.
Un albo illustrato da Neal Layton di dimensioni rettangolari, più piccolo di un essere umano (più piccolo di me) ma certo più grande della formica spaccona di cui sopra, che ci spiega, tra le altre cose, perché gli animali grandi sono grandi e gli animali piccoli sono piccoli.grande-proprio-cosi

Certo, sin dalle prime pagine capiremo che molti supereroi, Uomo Ragno incluso, cui eravamo abituati a pensare come esseri dalle innumerevoli capacità sovrumane e dalla forza straordinaria, in realtà (ahinoi!) non esistono, ma, in compenso, scopriremo come in natura ci siano delle creature davvero sorprendenti.

Si parte con l’asserire, dunque,  ciò che è impossibile, ciò che non esiste (perché non ci saranno i supereroi, ma perlomeno non ci sono nemmeno enormi giganti o i temibili ragni giganti suoi amici), per poi stabilire, grazie a una semplice regola, ciò che, al contrario, è reale e vero.96781za

Questa regola (la famosa e universalmente valida CGCP) altro non è se non il rapporto Cosa Grande-Cosa Piccola.
Essere grandi o essere piccoli implica diverse capacità: quella di volare, quella di danzare sull’acqua, come fanno i famosi insetti pattinatori, o quella di passeggiare sul soffitto, come sono capaci di fare i gechi.
Ma oltre a stabilire che imprese gli esseri viventi siano capaci di compiere o meno, questa semplice regola ci aiuta a comprendere le leggi che regolano l’universo e la biodiversità delle creature che lo abitano; addirittura come quest’ultime si siano evolute e perché, considerato come alcuni “piccoli” siano dotati di capacità straordinarie ci si sia, pian piano, trasformati in “grandi”.

Le illustrazioni brillanti e vivaci sono fondamentali alla comprensione del testo e di immediato impatto per la loro semplicità e chiarezza.
Grazie a esse ci renderemo conto del perché le balenottere azzurre non hanno le gambe, del perché un uomo non può sollevare una macchina (a meno che non si tratti di un modellino!), della straordinaria complessità del corpo umano.

Dopo il grande successo ottenuto con Cacca. Storia naturale dell’innominabile, Nicola Davies, zoologo ed esperto di Storia Naturale, ritorna con questo albo offrendoci una prospettiva originale e divertente da cui considerare e comprendere l’evoluzione.

Il libro si inserisce nell’interessante e divertente collana che Editoriale Scienza dedica alle scienze “Storie Naturali”.

51byczc9cll-_sy320_bo1204203200_Titolo: Grande proprio così
Autore: Nicola Davies, illustrato da Neal Layton
Editore: Editoriale Scienza
Dati: 2012, pp. 64, 12,90 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Una risposta a “Ogni creatura vivente è grande proprio così

  1. Pingback: Pyow, trill, skiok, fiuut: umani, ci sentite? Stiamo comunicando « AtlantideKids·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...