A spasso nel bosco

Nel sottobosco ogni passo profuma di muschio; foglie secche, in autunno, scricchiolano sotto alle suole delle nostre scarpe, sussurrano suoni morbidi, in primavera e in estate. E ogni passo ha il sapore della terra, dell’aria fresca.

“Nel sottobosco tutto sembra uguale, ma tutto è differente…”, così si apre A spasso nel bosco di Sonia Goldie (illustrato da Anne Weiss), ed è vero, perché protetto dalle fronde, nella penombra riparata dal vento, ha più l’aspetto di un posto adatto a nascondersi (e molti animaletti lo usano per questo) che non a raccontare.

Invece racconta mille storie, il sottobosco; di insetti, funghi, foglie e tane. Quella nel sottobosco è un’avventura da vivere in silenzio, a piccoli passi, al limite sussurrando con stupore la bellezza di certe gocce di resina sulla corteccia degli alberi, di certe ragnatele brillanti tra i sottili rami degli arbusti.immagine1

E a piccoli passi procede anche questo albo illustrato; si parte da dove tutto ha inizio, dalla terra, dall’humus e si scopre come questa preziosissima risorsa, questa culla fertile, altro non sia se non quello che una volta erano foglie, legno secco, aghi di pino. Ospita decine di insetti, lumache, chiocciole che dovrebbero prestare molta attenzione alle piccole salamandre che s’acquattano negli angoli umidi e aspettano, o alle guizzanti lucertole!

E continua insegnandoci a riconoscere le bacche che crescono sui cespugli e sugli arbusti, e i funghi e poi i fiori.

A volte mentre si cammina nel bosco si sentono degli strani rumori, allora bisogna tendere l’orecchio e aguzzare la vista perché potremmo scorgere ai piedi di un albero uno scoiattolo che rosicchia una ghianda, o far in tempo a intravedere la coda a pon pon di una lepre, che, impaurita dalla nostra presenza, scappa a nascondersi nella sua tana. Ma se non dovessimo riuscire a vederli possiamo certo cercare le loro tracce: le illustrazioni ce le mostrano; quelle della volpe, del cervo, del daino, del cinghiale.

“Bellodasapere” davvero!

92355xTitolo: A spasso nel bosco
Autore: Sonia Goldie, illustrato da Anne Weiss
collana “Bellodasapere”
Editore: Editoriale Scienza
Dati: 2005, 32 pp., ill., 9,90 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Al Salone internazionale del libro di Torino (il 14 e il 15 maggio) la scienza si colora di ironia e di un pizzico di irriverenza: in due appuntamenti per grandi e piccini debutterà, infatti, la collana per bambini “Teste toste”, della casa editrice Editoriale Scienza. I volumi raccolgono le domande spiritose e appassionate di Federico Taddia a importanti studiosi italiani: i giovani lettori scoprono così le materie che hanno visto affermarsi sul palcoscenico internazionale delle vere “teste toste” della scienza. A firmare i primi due libri della collana sono rispettivamente, assieme allo stesso Taddia, l’evoluzionista Telmo Pievani e l’astrofisica Margherita Hack. Gli autori incontreranno il pubblico in due appuntamenti organizzati dalla casa editrice e dal Salone del libro: venerdì 14 maggio, alle 13.30 nella sala Book, Pievani presenterà il suo Perché siamo parenti delle galline? E tante altre domande sull’evoluzione, svelando a genitori e figli dove affonda le radici il loro albero genealogico; sabato 15 maggio, alle 15.30 nell’Arena bookstock, sarà poi la volta di Hack e di Taddia con Perché le stelle non ci cadono in testa? E tante altre domande sull’astronomia: l’occasione giusta per scoprire i segreti degli astri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...