Un inventario straordinario che incita alla meraviglia

Lo guardiamo ogni giorno, il nostro gatto; lo osserviamo talvolta, quando è impegnato a giocare con oggettini che nessun altro essere degnerebbe d’attenzione; è di famiglia, lo conosciamo bene; eppure, quando lo incrociamo nella pagina a lui dedicata di questa magnifica enciclopedia visiva, ci sembra un essere straordinario, un animale da manuale, talmente degno d’attenzione da essere incluso in un raffinato inventario: diventa il Felis catus, classe mammiferi, cacciatore eccezionale dall’agile andatura capace di orientarsi nella penombra.

Titolo: Inventario illustrato degli animali Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi Editore: Ippocampo

Titolo: Inventario illustrato degli animali Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi Editore: Ippocampo

Nonostante l’altisonanza della denominazione scientifica in latino, Emmanuelle Tchoukriel lo ritrae intento a giocherellare pancia all’insù con una farfalla. Si tratta pur sempre della specie cui appartiene il nostro caro gatto…

L’albo in questione è un Inventario illustrato degli animali in cui anche i testi di Virginie Aladjidi, impressi sulla pagina come un’impronta, illustrano:  senza invadenza, forniscono elementi utili a collocare gli animali nel proprio spazio geografico, a svelarci le abitudini di ciascuna specie, aggiungendo dettagli e curiosità: non sapevamo che l’Erinaceus europaeus (il riccio) avesse addirittura 5000 aculei, così come ci impressiona che le quattro ali della libellula (trasparenti, si intravede la luce sotto di esse) siano indipendenti l’una dall’altra.

Titolo: Inventario illustrato degli animali Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi Editore: Ippocampo

Titolo: Inventario illustrato degli animali Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi Editore: Ippocampo

I piccoli blocchetti di testo sono una scelta che condividiamo perché informano e incuriosiscono ma allo stesso tempo lasciano spazio e aria ai ritratti (dal vero o, quando le circostanze lo richiedono, nati dal raffronto di numerose fotografie) di questi animali che si incastonano nella pagina in tutta la loro bellezza e brillano dei colori luminosi e caldi dell’acquerello, che riempiono i tratti della penna Rotring e della china.

Titolo: Inventario illustrato degli animali Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi Editore: Ippocampo

Titolo: Inventario illustrato degli animali Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi Editore: Ippocampo

Le storie naturali, le enciclopedie del Secolo dei lumi, sembrano trovare nel tratto e nell’idea di Emmanuelle Tchoukriel una nuova energia, addirittura a suggerire il senso del movimento e l’attitudine degli animali ritratti. L’atto di curvare leggermente il lungo collo in cui l’artista ritrae il cigno racconta tutta la cura e la premura dell’uccello nei confronti del suo pulcino accovacciato tra le piume candide. Così come l’occhio del camoscio alpino è difatto sorpreso dalla presenza umana intenta a ritrarlo e si intuisce pronto a darsi alla macchia.

Alcuni di questi animali sono molto comuni, altri rarissimi, altri addirittura estinti allo stato brado; così come gli autori ci auguriamo che i bambini raccolgano l’invito all’osservazione e si sentano incoraggiati a proteggerli e rispettarli.

inventario_degli_animali_copertina1Titolo: Inventario illustrato degli animali
Autore: Emmanuelle Tchoukriel, Virginie Aladjidi
Editore: Ippocampo
Dati: 2010, 80 pp., 12,00 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...