La scienza delle soluzioni immaginarie

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Il bacio senza un tempo si travestì da rospo.

Una nave affondava ballerina mentre il giovane Salvo, un soldato in gamba – liberò un re – cercava una moglie d’oro.
Il principe mangiò un uovo e una gallina.

La sirena, il pesce-principessa, trasformò la sua nonna in anatroccolo. Il risveglio: la bambina cresceva e diventò un cigno con dentro nascosto un lupo; si mise in un materasso; col passare del pescatore là sotto trovò un pisello, sì!

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Ho giocato, perché se c’è una cosa che mi piace fare è giocare e se c’è una cosa che mi piace fare ancora di più di giocare è giocare con le parole. Ho giocato perché oltre alle radici colte, oltre ai riferimenti classici, oltre al movimento logico e a quello illogico, oltre all’esercizio di stile (di cui comunque non mancheremo di parlare) quello che ho trovato in questo albo illustrato di Fausta Orecchio e Olivier Douzou o Fausta Oreille e Olivier Dodici (tanto a cambiare l’ordine, o la lingua, degli addendi il prodotto non cambia) è l’invito al gioco di fantasia. Impegnativo per la mia mente adulta, molto impegnativo, ma certamente leggero e strampalato, e divertente, per una mente bambina.

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Fiabla-bla è il risultato del felice incontro tra 77 parole, 7 colori e 12 forme. Immaginiamo le pagine come una pista da ballo, non quelli di gruppo standardizzati e sempre uguali, uno di quei balli che basta cogliere il ritmo e poi il partner non conta, il tempo non conta, nemmeno lo spazio; uno di quei balli in cui una “principessa” non è detto che si trovi a ballare con il suo “re”, ma anche sì, in cui un “rospo” non è detto che incontri il suo “bacio”, in cui una “gamba” può finire “sotto” a un “materasso” (argh!). Le parole si incontrano, si pestano un po’ i piedi, si scostano, si rincontrano. Ballano e ridono e ridono.

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

Fiabla-bla, Fausta Orecchio, Olivier Douzou

L’idea della verità è la più immaginaria tra le soluzioni” è dà luogo a novità mai udite, mai lette prime, mai viste rappresentate in questo modo libero e selvaggio. La struttura si destruttura, le forme si combinano con un piglio assolutamente rigoroso per cui un pisello diviene re, diviene albero.

L’aveva già fatto Queneau, e noi amiamo il gioco delle varianti, lo amiamo in Rodari, l’abbiamo ritrovato grazie a Fabian Negrin, lo ritroviamo qui, tra le pagine di Fiabla-bla. Non è un libro (e per fortuna!) che incontrerà il gusto di tutti, del resto, come diceva un altro meraviglioso giocoliere di parole: a ognuno la sua platea.

Titolo: Fiabla-bla
Autore: Fausta Orecchio, Olivier Douzou
Editore: Orecchio acerbo
Dati: 32 pp., 11,50 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...