1, 2, 3 animali a macchie e strisce

Tra i libri che avviano i bambini all’apprendimento dei numeri e del loro susseguirsi questo 1, 2, 3 animali di Britta Teckentrup è probabilmente uno dei più arguti: intanto l’autrice usa il colore ottenendo l’effetto dell’affresco: le tinte molto vivaci s’ammorbidiscono con profondità grazie ai frammenti di sfondo che conservano il colore “negativo”; le linee morbide suggeriscono una danza concatenata degli animali ritratti che invoglia il bimbo a sollevare l’aletta in forma di numero che sempre nasconde una sorpresa. Gli animali, siano essi cigni, lumache o elefanti, hanno tutti degli occhietti vispi che sembrano suggerire al lettore che c’è qualche cosa che si nasconde dietro l’aletta e che quel qualcosa è divertente. Una volta appresa la strategia il divertimento non cambia; i bambini avranno la tendenza, naturale, a voler anticipare il risultato e a ripetere e ripetere ancora le operazioni.

1, 2, 3 - Britta Teckentrup 1, 2, 3 - Britta Teckentrup

Se 1, 2, 3 animali è immancabile nella libreria dei vostri piccoli (lo proporrei già dai due anni, giacchè se dovesse mancare l’interesse verso i numeri, senz’altro i piccoli saranno rapiti da animali e colori), non può non far coppia con Macchie e strisce. Qui il concept dell’albo è lo stesso del precedente: formato maneggevole e molto robusto; un’aletta ogni doppia pagina; colori vivaci e una grande varietà di animali. S’aggiunge però un dettaglio che mi ha sorpresa per la naturalezza con la quale concetti complessi quali simile/diverso si sciolgono con semplicità e immediatezza grazie a una studiata contrapposizione: alcuni cani passeggiano nel parco, sono dei dalmata a macchie che su un albero scovano un bellissimo gatto rosso e a strisce. Si cambia habitat e ci si ritrova in uno stagno, dove delle rane con le macchie allungano la lingua verso l’aletta che nasconde un coleottero a strisce così come le zebre a strisce incontrano nella savana una sinuosa giraffa a macchie.

Britta Teckentrup

E così fino all’ultima pagina che, rompendo il ritmo e la consuetudine, ospita un camaleonte che di fianco a un maggiolino a strisce è a strisce anch’esso e incontra un suo simile che però di fianco a una coccinella è a macchie. Il camaleonte è dunque a macchie o strisce? Beh, questo lo svela un’ulteriore aletta in un susseguirsi di solleva e scopri a fisarmonica.

Titolo: 1, 2, 3 - Britta Teckentrup Titolo: 1, 2, 3 animali
Autore: Britta Teckentrup
Editore: Gallucci
Dati: 2012, 20 pp., 12,00 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

 

Macchie e strisce - Britta Teckentrup Titolo: Macchie e strisce
Autore: Britta Teckentrup
Editore: Gallucci
Dati: 2012, 20 pp., 12,00 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...