Un gorilla, un libro per contare

 

Un gorilla - Anthony Browne
Un gorilla. Un libro per contare, Anthony Browne

Un gorilla è un libro per contare, come esplicita il sottotitolo, ma, come spesso accade quando una cosa è così manifesta, non è solo questo. Da uno a dieci Anthony Browne conta coi primati, presentandoli in maniera deliziosa in acquerelli dettagliati e realistici, poetici per il loro essere così naturali e intensi. Nessuna scimmia è uguale a un’altra. Se c’è un unico straordinario ed espressivo gorilla (per il numero uno) ci sono otto macachi, ciascuno con la propria espressione e personalità, ci sono sei gibboni dai colori sgargianti e dalle espressioni a mezza strada tra la tenerezza e la furbizia, ciascuno di essi tradisce un pensiero che non è uguale a nessun altro. Eppure, l’idea di fondo, evocativa e empatica è che apparteniamo tutti alla stessa famiglia, che si sia un babbuino furbetto, un dolcissimo orango o un timido bambino.

Un gorilla. Un libro per contare, Anthony Browne
Un gorilla. Un libro per contare, Anthony Browne

Un gorilla. Un libro per contare
Ci è piaciuto perché è raffinato e intelligente, perché induce a riflettere e a interiorizzare numerosi concetti complessi: l’evoluzione, l’appartenenza, la diversità e la comunanza; per le straordinarie illustrazioni. Oltre che, naturalmente, perché sottende a un proposito, il rispetto degli altri, assolutamente condivisibile.

Non ci è piaciuto (perché dobbiamo proprio cercare il pelo di primate nell’uovo) il fatto che sia consigliato a bambini di tre anni; non perché non lo si ritenga adatto a loro (è proprio l’età in cui cominciano a contare e a interessarsi ai numeri) ma perché è molto difficile spiegar loro il perché si sia un’unica famiglia. Credo che bimbi dai 5 anni in su ricevano con più soddisfazione e riescano meglio a interiorizzarne gli input.

raccomandato: a tutti i bambini con l’occhio attento ai dettagli
prezzo: coerente con la qualità dell’albo

Titolo: Un gorilla. Un libro per contare
Autore: Anthony Browne
Editore: Kalandraka
Dati: 2012, 32 pp., 16,00 €

Un gorilla. Un libro per contare – acquistalo su Amazon.it

14 risposte a "Un gorilla, un libro per contare"

  1. Ma no! Invece è semplicissimo spiegare che hai un cugino sulle montagne dell’Africa e un’altro che abita le foreste in Indonesia eun altro ancora con la coda che ti aspetta vicino all’Orinoco. La cosa difficile di spiegare a un bambino di 3 anni (e anche a uno di 93 come aveva mia nonna prima di morire) è che il mondo dei suoi cugini è sempre più ridotto dovuto alle attività di noi, quelli che siamo scesi dall’albero e viviamo sotto un tetto.

    "Mi piace"

    1. Benvenuto commento, e grazie!
      Io penso che se il discorso rimane sull’immaginifico non ci piove. Anche se si sposta sull’ecologia. Molto più difficile è l’implicazione scientifica del discorso che, a tre anni è ben complessa, non semplicissima. La mia bambina di tre anni, per esempio, ha piagnucolato ribadendo che lei è una bimba non un orango. D’altra parte sono proprio i tre anni l’età della ricerca e definizione della propria identità, in linea generale,
      Al livello cui fate riferimento si potrebbe essere un’unica famiglia tra animali, con il mio fratello gatto che sta accoccolato sul divano e quello capace di saltare 5 metri che sta in Australia. Molto più semplice che un bambino si senta vicino a un animale che rientra nei suoi interessi (anche alla scimmia dunque, per l’agilità, per la curiosità), piuttosto che ai primati “perché discendiamo tutti dalla stessa mamma scimmia”.

      "Mi piace"

      1. Bello! Anche mia figlia ha 3 anni e vive in un mondo più gattofilo che scimmiesco (due gatti da una nonna, uno dall’altra e tre gatti dagli zii). Non c’è però nessuna implicazione scientifica dal lato della KLK nemmeno dall’autore, Anthony Browne. Non è un libro di divulgazione scientifica 🙂 E’ una dichiarazione d’amore di 32 pagine a doppia.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...