Mese: settembre 2013

Doglands. Storia di un cane che corre nel vento

«Per la prima volta nella vita, Furgul corse sul serio. Ebbe l’impressione di poter correre per sempre. E da qualche parte, in quella folata di vento, come se un fantasma avesse bisbigliato alle orecchie della sua anima, sentì il richiamo delle Doglands. Tu sei…

Oh, com’è bella Panama!

Oh, com’è bella Panama di Janosch, Kalandraka, 2013 Due grandi amici, piccolo orso e piccola tigre, dividono una pittoresca casetta in riva al fiume conducendo una vita serena e tranquilla fatta di pesca e passeggiate, di cene a base di pesce e funghi. Fino…

Che invece di far jazz, in merito alle letture scolastiche, si debba fare un po’ di blues?

Mi è capitato di ritornare più volte sull’argomento “letture scolastiche”. Quando si avvicina l’estate, poi, c’è sempre qualche mamma che considera i libri “per le vacanze” assegnati dai docenti troppi, troppo noiosi, troppo vecchi, troppo lunghi. E allora, considerato che sono una pasionaria dei grandi…

Tito Faraci, dal fumetto al romanzo sceneggiato

In un tempo non definito e in un luogo che potrebbe essere ovunque un virus capace di far impazzire gli adulti miete vittime in modi diversi. Gli adulti in primis divengono adulterati: violenti, privi di controllo uccidono e distruggono alla cieca. I ragazzi, immuni…

La rotonda perfezione della felicità sta nel ricercarla

Spesso si tende a considerare la doppia pagina di un albo illustrato un unico sfondo su cui si muovono i protagonisti di una stessa illustrazione, legati a doppio filo da quello della cucitura del libro. In realtà ciascuna pagina vive una propria indipendenza sebbene…

L’insieme fa la forza

Tra i membri della famiglia De Topinibus ci sono topolini coraggiosi, altri giovani, altri non più giovani; ci sono nonne, zii, cugini, fratelli; tutti fanno parte di uno stesso insieme, quello dei topi, naturalmente, e di un altro insieme particolarmente esteso (che comprende anche…

La lunga notte dell’11 settembre

Salvador Guillermo Allende Gossens era un medico prima di diventare il presidente del Cile (il presidente buono); forse per questa ragione, tra le altre, aveva una speciale empatia nei confronti dei più deboli. La convinzione profonda che guidava la sua vita politica era che…

Riduzione e adattamento: una questione di termini e stile. Il re è nudo!

Di riduzioni e adattamenti ho parlato (male) in diverse occasioni; quello che mi ha indotto a farlo è soprattutto l’innaturale tendenza di alcuni editori alla seduzione ingannevole che, come in qualsiasi rapporto nato su questa base precaria, induce a contraddizioni, delusioni, false certezze e,…