La lunga notte dell’11 settembre

chile_murales_protesta_cabeceraSalvador Guillermo Allende Gossens era un medico prima di diventare il presidente del Cile (il presidente buono); forse per questa ragione, tra le altre, aveva una speciale empatia nei confronti dei più deboli. La convinzione profonda che guidava la sua vita politica era che le possibilità dovessero essere di ciascun uomo e di ogni donna, anche dei più umili, anche dei rotos (i rottami). Credeva nella pace e nella possibilità di imporla senza ricorrere all’uso di armi. L’11 settembre del 1973 si imposero invece la viltà e il tradimento, si impose la violenza che scalzò il coraggio e la giustizia, che annientò i diritti civili e uccise Allende consacrandolo a mito.jara

Il golpe dell’11 settembre fu una delle pagine più buie della storia contemporanea; difficile leggerne di limpide dunque. Da Lapis edizioni ricevo, invece, un agile libricino dalla copertina cartonata che ritrae Palazzo della Moneda sventrato, in fiamme. Pedro, nato dalla penna di Sofia Gallo, tiene un diario in cui racconta i suoi giorni immediatamente precedenti all’11 settembre; Pedro non è mai esistito ma le vicende narrate per sua voce sono realmente accadute e i luoghi percorsi dal panico e dalla paura altrettanto veri.hqdefault

La narrazione in prima persona rende le vicende ancora più intense, è come se il timbro della voce di questo bambino non pienamente conscia di quanto gli stia accadendo attorno, percorresse ogni riga, rendendo i fatti umani, vivi e veri. Lo si legge in poco tempo, ma altro ne richiede e pretende per riletture e approfondimenti. Questa storia da personale diviene universale e induce a quello che è tra i più nobili pregi della lettura consapevole: la ricerca. Rimanda alla ricerca dei discorsi di Salvador Allende, all’ascolto delle canzoni di Victor Jara e degli Intillimani, alla lettura delle poesie di Pablo Neruda; alla scoperta delle immagini dei murales che comunicavano idee di progresso e giustizia e che tinsero di colori vivi il Cile prima, durante e dopo il colpo di stato.

L’audio dell’ultimo discorso di Salvador Allende (11 settembre 1973)

00000349Titolo: La lunga notte
Autore: Sofia Gallo, Lorenzo Terranera (ill.)
Editore: Lapis edizioni
Dati: 2013, 71 pp., 10 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...