Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo

Caterina, gonnellina blu, maglietta a righe, se ne sta in strada, forse sovrappensiero, quando le passa davanti un orso impettito, naso all’insù a seguire l’odore della strada, perché è chiaramente, e Caterina lo capisce al volo, un orso viaggiatore, che ha tutta l’intenzione di andaresene a zonzo per il mondo. Caterina ci guarda dritti negli occhi e con un sorriso sembra dirci: Mica scema a perdermi quest’occasione!

Quindi l’orso va a zonzo per il mondo, e Caterina dietro.

caterina e orso a spasso per il mondo1

Caterina e l’orso a spasso per il mondo, Christiane Pieper  2015, Kalandraka

Ci sono diversi modi per affrontare un viaggio e diversi modi per affrontare il mondo. Figuriamoci un viaggio e il mondo assieme! Per cui i due sperimentano: ci sono momenti in cui viaggiano camminando all’indietro, dando il via a una lunga serie di similitudini che qui comincia coi granchi, altre volte alla maniera classica, cioè in avanti ma controvento. Altre volte i due provano a farlo ballando, in una tavola briosa che cita “A caccia dell’orso”, se il riferimento fosse sfuggito finora. Rotolano addirittura, ridendo a crepapelle e coinvolgendo nei capitomboli anche la luna, sorridente rappresentante di elementi buffi e magici che numerosi popolano queste pagine, mentre una mucca, razionale anzichenò, li guarda strabuzzando gli occhi. Sono certa che nella pagina successiva la mucca si rivolgerà a noi scuotendo la testa in segno di disapprovazione, si sa le mucche sono mamme apprensive, certi capitomboli non li condividono… e invece no! La mucca sarà andata a dormire presto… Bisogna fare silenzio. La luna si è assopita, è buio. L’orso cammina in punta di piedi, e Caterina dietro. E attraversano una bella citazione di Hokusai con tanto di vulcano, iris e fiori di ciliegio, talmente bella da far cantare anche i pesci!

caterina e orso a spasso per il mondo2

Caterina e l’orso a spasso per il mondo, Christiane Pieper  2015, Kalandraka

Sulla strada in giro per il mondo, Caterina e l’orso incrociano un camaleonte, che da quei due è così incuriosito da voler assomigliare più alla maglietta a righe bianca e rossa di Caterina che all’ambiente che lo circonda. In una grotta buia e misteriosa all’attenzione dei due sfugge uno spiritello, un folletto. Sono troppo presi dal mistero che li circonda e poi stanno pensando di mettere in pratica il celebre indovinello della Sfinge delle tre età dell’uomo, con una variante: i piccoli invece di andare a quattro zampe, come caprioli sulle montagne, vanno assieme agli anziani su tre appoggi, vanno in triciclo.

Gli acrilici dai colori tenui seppur molto luminosi si fanno portavoce di un invito. Invito a cantare, a saltellare, a stare su una, due, tre, quattro zampe… o piedini.

Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo è stata per me una piacevolissima lettura. È un libro per sognare e per giocare e lo fa fare per bene. Ne consiglio la lettura alle bimbe e ai bimbi dai 3 anni in su.

portada CATALINA.fh11Titolo: Caterina e l’orso, a spasso per il mondo
Autore: Christiane Pieper
Traduttore: Gabriella Manna
Editore: Kalandraka
Dati: 2015, 40 pp., 14,00 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

2 risposte a “Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo

  1. Pingback: I libri del 2015 che hanno reso più bello AtlantideKids | AtlantideKids·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...