Il piccolo fantasma

Il fantasma c’è, seppur piccolo, in questo romanzo breve di Otfried Preussler, anzi, ne è il protagonista. Ma, sebbene avvolto da un alone di mistero e si aggiri tra i luoghi classici del genere, ciò che suscita non è tanto paura, quanto piuttosto sorrisi. È un fantasma in tutto e per tutto ma in più è simpatico e combina guai paurosamente buffi

Otfried Preussler è un maestro nel centellinare la speranza, nel seminare il dubbio, nell’infondere paura; chiaro manifesto di questa sua arte è Il mulino dei dodici corvi, di cui vi ho già parlato e che è romanzo complesso e straordinario, tra i miei più cari dell’adolescenza. Caro, intenso ma anche intensamente inquietante, tetro, complesso. Da Il piccolo fantasma mi aspettavo dunque molto e molto ho ottenuto leggendolo, anche la dimostrazione del valore di un autore così abile nel calibrare, nel prendere le misure, nel dialogare con il proprio lettore di riferimento.

Il piccolo fantasma, di Otfried Preussler, Jan Peter Tripp - 2014 Nord Sud

Il piccolo fantasma, di Otfried Preussler, Jan Peter Tripp – 2014 Nord Sud

Ed ecco quindi che la storia del piccolo fantasma notturno che per una serie di accidenti, in qualche modo ricercati, si ritrova imprigionato nel giorno ed è quindi costretto a cambiare abitudini e aspetto (ma certamente non identità), mi ha convinta pienamente. È una storia di fantasmi ma è anche una storia in cui gioca molto la curiosità e la strenua difesa di sé stessi, delle proprie morbide abitudini, dei propri gusti. Perché che per un candido fatasma notturno sia una fonte di cuoriosità incredibile il sole è decisamente comprensibile, e che una creatura delle tenebre voglia vederlo in tutta la sua brillante luce antrettanto. Si rivelerà anche caldo e capace di modificare il colore del Piccolo fantasma, rendendolo viola e ancor più spaventoso…

Fino al termine dell’ora degli spettri danzò sopra le mura merlate del castello, saltando felice di merlo in merlo nel chiaro di luna.
Incredibilmente felice di essere tornato quello di una volta.
Più candido di una nuvola di polvere di neve

A condire la narrazione di un sapore tenebroso le illustrazioni dal tratto molto deciso ad inchiostro di Jan Peter Tripp. In esse tanti dettagli caratterizzanti e un timbro narrativo piacevole, nonostante la resa a stampa di alcune di esse, sebbene in bianco e nero, sia di bassa qualità.

51hayhtpsbl-_sx382_bo1204203200_Titolo: Il piccolo fantasma
Autore: Otfried Preussler, Jan Peter Tripp
Editore: Nord-Sud
Dati: 2014, 119 pp., 10,00 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...