Il postino dei messaggi in bottiglia

<em>Il postino dei messaggi in bottiglia</em>, Michelle Cuevas, Erin E. Stead - 2016, Babalibri

Il postino dei messaggi in bottiglia, Michelle Cuevas, Erin E. Stead – 2016, Babalibri

Sono le sopracciglia, del postino dei messaggi in bottiglia, che mi raccontano chi sia. Non ha nome, il colorito è grigio. Le sopracciglia, due “v” capovolte e morbide, parlano e, inspiegabilmente, senza atteggiarsi in nessuna posa, raccontano di attesa, malinconia, caparbietà, solitudine e sorrisi. Raccontano anche di generosità e poesia. Generosità e poesia che danzano tra le parole di Michelle Cuevas, come a danzare è lieve il pesce che sotto al pelo dell’acqua guarda alla bottiglia, curioso del messaggio che contiene.

Il postino dei messaggi in bottiglia viveva da solo in cima a un’altura, con un albero soltanto a fargli ombra. tutto il tempo teneva gli occhi fissi sulle onde, in cerca di un luccichio di vetro.

La palette dei colori di Erin E. Stead è calda e meravigliosa; laddove predominino l’azzurro e il verde ecco un berretto e dei guanti rossi che tengono caldo. In ogni tavola, giocata sull’equilibrio degli spazi e con una prospettiva forzata che indirizza la sguardo a quel dettaglio o all’altro, c’è un animale a tenere compagnia al postino dei messaggi in bottiglia, che solitario e silenzioso svela una empatia fuori dal comune, fatta di scambi di sguardi complici, di compagnia quieta, piena.

<em>Il postino dei messaggi in bottiglia</em>, Michelle Cuevas, Erin E. Stead - 2016, Babalibri

Il postino dei messaggi in bottiglia, Michelle Cuevas, Erin E. Stead – 2016, Babalibri

Assieme al gabbiano scruta l’orizzonte e il pelo dell’acqua, assieme al gatto indugia dinanzi alla finestra o riposa, sotto lo sguardo premuroso della mucca, il postino si muove dalla sua casa alla spiaggia, con l’uccellino sembra condividere risposte e un segreto; l’uccellino che sbircia dal cappello del pasticciere il messaggio, che è un invito misterioso senza destinatario o mittente, sembra conoscere sia chi l’abbia scritto, sia a chi sia destinato e lo sguardo sotto alle sopracciglia morbide del postino dei messaggi in bottiglia ne pare consapevole.

<em>Il postino dei messaggi in bottiglia</em>, Michelle Cuevas, Erin E. Stead - 2016, Babalibri

Il postino dei messaggi in bottiglia, Michelle Cuevas, Erin E. Stead – 2016, Babalibri

Il postino dei messaggi in bottiglia li raccoglie dal mare e, con qualsiasi tempo e con i soli propri mezzi, li consegna ai destinatari. A volte sono messaggi che aprono il cuore di chi li riceve alla gioia, altri di malinconia, di lontananza. Ma nessun messaggio, mai, è per il postino, sebbene sembra che non se ne curi.

<em>Il postino dei messaggi in bottiglia</em>, Michelle Cuevas, Erin E. Stead - 2016, Babalibri

Il postino dei messaggi in bottiglia, Michelle Cuevas, Erin E. Stead – 2016, Babalibri

Fino a quando non ne arriva uno, che è un invito, che lascia libero spazio alle interpretazioni, e la solitudine può virare con molta naturalezza verso l’amicizia e la condivisione.

71hvxig4dlTitolo: Il postino dei messaggi in bottiglia
Autore: Michelle Cuevas, Erin E. Stead, (trad. C. Brambilla)
Editore: Babalibri
Dati: 2016, 40 pp., 13,50 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...