Seb e la conchiglia

“Un amico immaginario, un fratello volato via, un amico partito per un posto lontano: tutto questo è, o potrebbe essere, Seb”. Così si apre la scheda che l’editore, Verbavolant, ha ideato per Seb e la conchiglia, e io concordo, ma credo anche che Seb sia un bambino (una bambina) che incontra se stesso, che dialoga con se stesso. Un sé altro da sé che è frutto di un bisogno, di un distacco, di una mancanza, di una ricerca. Che incontra con slancio, allegria, lasciando la propria ombra a tenergli il letto al calduccio ed esplorando invece luoghi meravigliosi, con posti sicuri, al riparo dagli sguardi altrui, un poco magici. Posti nei quali andare, saper andare riconoscendo la strada per arrivare esattamente lì e poi quella per ritornare, con un sorriso in più, nuove parole silenziose apprese.

Seb e la conchiglia, di Claudia Mencaroni, Luisa Montalto - 2018, Verbavolant
Seb e la conchiglia, di Claudia Mencaroni, Luisa Montalto – 2018, Verbavolant

Porta con sé un oggetto altrettanto magico, la bambina, una conchiglia, e quella conchiglia le parla di mare, di vento, di libertà che pure raschia un poco la pelle e anche il cuore. Così come il ricordo di Seb fatto di sabbia e odore di mare che al mattino resta con lei sotto al cuscino, quando il posto al riparo sotto ai noccioli rimane deputato alla lucentezza della notte.

Mi resta la sabbia tra le dita.
Seb l’annusa,
la sfrega contro una guancia.
Poi mi afferra per un polso,
mi guarda profondo.
E mi dice non ci perdiamo.
Io gli dico non ci perdiamo.

Il tono lirico e il lessico accogliente del testo di Claudia Mencaroni ben si coniugano con le illustrazioni di Luisa Montalto, realizzate con la tecnica della pittura cinese tradizionale a pennello di bambù, arte antica che induce la piena consapevolezza di sé attraverso lo strumento raffinato della delicatezza, della bellezza.

Seb e la conchiglia, di Claudia Mencaroni, Luisa Montalto - 2018, Verbavolant
Seb e la conchiglia, di Claudia Mencaroni, Luisa Montalto – 2018, Verbavolant

Il formato è quello classico della collana libri da parati che in questa occasione si presta alla narrazione alla perfezione. Ogni apertura un nuovo respiro, una pausa, un momento per sfogliare, utile a riprendere il filo o a trovarne uno nuovo da seguire, con leggerezza.

71Hp91fCtDLTitolo: Seb e la conchiglia
Autore: Claudia Mencaroni, Luisa Montalto
Editore: Verbavolant
Dati: 2018, pagina unica (libro da parati), 12 €

 

 

2 commenti su “Seb e la conchiglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: