Categoria: libri per ridere

Le bugie hanno zampe corte o cappelli appuntiti

Pungente questo albo illustrato e raccontato da Jon Klassen, pungente e molto, molto divertente. Divertente da risate larghe e mani sui pancini. Pungente per la sua spiazzante inclemenza. Voglio il mio cappello!, l’orso non ci sta ad averlo smarrito, d’altra parte, per quanto vi…

Jabberwocky. Il nonsense aldiquà e aldilà dello specchio

‎”Ahi ahi ahi! Ma questo Jabberwocky non è un libro per bambini!” Ad avere la possibilità di utilizzare nel corpo di una recensione qualche emoticon tra le più funzionali userei quella che mima uno sguardo tra l’attonito e il perplesso. Non è un libro…

Viva la scuola!

Ma è una storia della Principessa? Mi chiede mia figlia dopo la lettura di Viva la scuola (di Zoë e Tony Ross). No, non è una storia della Principessa però che la piccola protagonista ricordi quella che rai Yoyo trasmette trasmetteva nel pomeriggio (Ciao Principessa!)…

Gu gu ga ga: il motto di Super Charlie!

Tutti i bambini, […] essendo stati uccelli prima di trasformarsi in esseri umani, sono ovviamente un po’ selvaggi durante le prime settimane di vita e hanno un certo prurito sulle spalle, dove un tempo c’erano un paio di ali. (James M. Barrie, Peter Pan…

Un vuoto bisogno di Niente

Ci sono autori che non sono specificamente tali; che prima di esserlo erano altro, che mentre lo sono, sono anche e specificamente altro. Raro che qualcuno faccia bene un mestiere, quando l’eccellenza, poi, invade due campi d’azione, allora ci si ritrova nell’ambito della meraviglia:…

La scienza delle soluzioni immaginarie

Il bacio senza un tempo si travestì da rospo. Una nave affondava ballerina mentre il giovane Salvo, un soldato in gamba – liberò un re – cercava una moglie d’oro. Il principe mangiò un uovo e una gallina. La sirena, il pesce-principessa, trasformò la…

Si gioca con caleidoscopici pezzetti a scomporre e ricomporre

Due sono le cose che non mi hanno convinta di questo albo e preferisco partire da esse, giacché desidero che alla fine della lettura il sapore sia dolce, ne vale la pena. La prima è il titolo, Ti faccio a pezzetti: sebbene non riesca…

Buonanotte topolino

Andare a nanna… perché? Sto giocando… Non ho sonno… Voglio restare un altro po’ con mamma. Tre validissimi motivi per non andare a letto. Cucù e Morsicotti sembrano creati all’uopo (e certamente lo sono): perché con divertente leggerezza ribattono a tutte e tre le obiezioni più…

Che le storie siano scomode, che siano anche amare, che facciano crescere.

copertina Bella Griselda - Isol

Comunicare con i bambini è la cosa più semplice da fare giacché sono sempre pronti con le orecchie dritte, con gli occhi spalancati, le manine agili e curiose. Comunicare è semplice ma, secondo me, è necessario farlo con meno cautele rispetto a quanto certe…

La pestifera Susanna, bimba semplice e straordinaria

Susanna è pestifera, Susanna è sveglia, Susanna è brillante, Susanna è una fucina di idee tutte volte a scansare punizioni e imposizioni, Susanna è una bambina, insomma, in tutto e per tutto, rassomigliante alle sue coetanee bambine, solo che lei è una bambina nata…