Categoria: Rubriche

La Poya

La Poya, di Fanny Dreyer - 2017, La Joie de Lire, Genève

La Poya in Svizzera è l’atto della salita delle mandrie all’alpeggio e il nome che definisce le opere, siano esse dipinti, illustrazioni o fotografie, che la rappresentano. Nelle comunità montane delle Alpi è un momento attesissimo non solo per il folklore della festa con…

Rien faire

Rien faire, di Magali Bonniol - 2003 Lutin poche de l’école des loisirs

Ogni cosa tende alla tranquillità. Il bianco della pagina che sospende tutto come in una bolla, i colori complementari mai squillanti, anzi acquosi, il luogo familiare. Una bambina, quasi un paggio medievale dai semplici panni che indossa: blu la gonna, verde la maglia. E…

“B” di Bandella – l’ABC del libro

Le bandelle, anche dette risvolti di copertina, sono le due alette che caratterizzano le copertine dei libri rilegati in brossura. Quando i libri sono dotati di una copertina rigida si rimedia all’impossibilità di piegatura con la sovracoperta, che le presenta entrambe, sia quella anteriore…

“A” di Animato – l’ABC del libro

Alphabet Rabier, Benjamin Librairie Garnier Frères, 1900

Il libro animato nasce nel 1500 (il primo a presentare una complessa struttura a dischi in alcune illustrazioni è il Cosmographicus liber, di Petrus Apianus, 1524) per supplire a un’esigenza tridimensionale che era d’uopo nei libri di astronomia e medicina. Nella seconda metà del…

ELISA ATTRAVERSO LO SPECCHIO #16

10 anni, una passione per la lettura che non segue indicazioni o mode, consigli senza fronzoli. “Ché chi legge lo sa da sé cosa pensare di un libro, io posso solo dirgli perché è piaciuto a me, senza troppe parole”. #ElisaAttraversoLoSpecchio

Ein Apfelbaum im Bauch – Un melo nella pancia

Ein Apfelbaum im Bauch, Les éditions de la courte échelle, Canada, Simon Boulerice, illustrato da Gerard DuBois - Diogenes

Succede di dirlo ai bambini, con tono fermo ma intenzioni scherzose. Lo dici tu che sei grande e loro, piccini, ci credono. Resta in una parte della loro testolina e, a volte, quando diventano grandi, lo ripetono anche loro ai propri bambini, con tono…

ELISA ATTRAVERSO LO SPECCHIO #15

10 anni, una passione per la lettura che non segue indicazioni o mode, consigli senza fronzoli. “Ché chi legge lo sa da sé cosa pensare di un libro, io posso solo dirgli perché è piaciuto a me, senza troppe parole”. #ElisaAttraversoLoSpecchio

ELISA ATTRAVERSO LO SPECCHIO #14

10 anni, una passione per la lettura che non segue indicazioni o mode, consigli senza fronzoli. “Ché chi legge lo sa da sé cosa pensare di un libro, io posso solo dirgli perché è piaciuto a me, senza troppe parole”. #ElisaAttraversoLoSpecchio

ELISA ATTRAVERSO LO SPECCHIO #13

10 anni, una passione per la lettura che non segue indicazioni o mode, consigli senza fronzoli. “Ché chi legge lo sa da sé cosa pensare di un libro, io posso solo dirgli perché è piaciuto a me, senza troppe parole”. #ElisaAttraversoLoSpecchio

E vissero tutti cattivi e scontenti

I fratelli di Lisabetta uccidon l’amante di lei: egli l’apparisce in sogno e mostrale dove sia sotterrato; ella occultamente disotterra la testa e mettela in un testo di bassilico, e quivi su piagnendo ogni dì per una grande ora, i fratelli gliele tolgono, ed…