Tag: Babalibri

Sonata per la Signora Luna

Sonata per la signora Luna, di Philip C. Stead, Erin E. Stead - 2019, Babalibri

Una ragazza di nome Harriet Henry suona il violoncello. I genitori vorrebbero che si esibisse per quanto è brava, ma Harriet non ama suonare davanti a una platea, non ne sopporta nemmeno l’idea. Preferisce crearsi uno spazio solitario in cui suonare solo per se…

John Gattoni, le indagini più famose

John Gattoni. Le indagini più famose, di Yvan Pommaux - 2018, Babalibri

Pelo folto e nero, occhi ben spalancati a non perdere di vista i dettagli, trench tono su tono con pantaloni cachi e immancabile cravatta a completare il look da investigatore, passo felpato, John Gattoni si muove sulla copertina di un volume elegante (con tanto…

Alla scoperta delle immagini. Dalle caverne a internet

Mi sono chiesta, incominciando a leggere questo libro, se fosse stato ideato per esser letto dal principio alla fine, con una traccia narrativa, oppure se in modo che il lettore potesse procedere secondo suoi interessi specifici. Se si trattasse, insomma di una storia delle…

Buongiorno Babbo Natale

Nel bel mezzo del suo giro per tetti e camini, Babbo Natale realizza d’un tratto che non ha più a disposizione regali da distribuire. Per fortuna si tratta di un Babbo Natale che non si perde d’animo, e al piglio volitivo associa la rinomata…

Il postino dei messaggi in bottiglia

Sono le sopracciglia, del postino dei messaggi in bottiglia, che mi raccontano chi sia. Non ha nome, il colorito è grigio. Le sopracciglia, due “v” capovolte e morbide, parlano e, inspiegabilmente, senza atteggiarsi in nessuna posa, raccontano di attesa, malinconia, caparbietà, solitudine e sorrisi….

Uno spuntino di Natale

11 dicembre 2016. #AkAdvent Quando l’aria è fredda e tagliente, quando lo stomaco brontola e la compagnia degli amici non basta a riscaldare l’atmosfera bisogna ingegnarsi. Uno spuntino può bastare, tutto sta a trovarlo. Due amici di quelli veri, che non potrebbero fare a…

Giorno di neve

È un giorno di neve che intralcia, che mette in attesa, che manca del brio che di norma accompagna  lo scendere dei fiocchi. Questa neve ha bloccato un papà lontano da casa ed è bianca, sì, ma pare grigia. Ricopre caseggiati anonimi, come disabitati…

Babbo Natale e le formiche

Questo albo di Philippe Corentin tra tutti quelli che ho letto a tema natalizio, sebbene in realtà ce ne siano stati alcuni più anziani, è assolutamente quello che mi ha trasmesso una sensazione vintage. Pubblicato per la prima volta nel 1989, questo Babbo Natale…

Papà, decoriamo l’albero di Natale?

“Mi lasci fare, vero papà?” “Promesso” “Davvero?” “Davvero!” risponde papà L’atmosfera è dolce, soffusa. Il tepore, nella tana degli orsi si percepisce. A puntare in alto il naso, per bene, narici aperte, si sente anche un profumino delizioso di torta al cioccolato. Verrebbe da…

Dalla parte dei lupi

Quando sarò grande, Jean Leroy, Matthieu Maudet - Babalibri 2015

Ascoltare le gare dialettiche tra bambini al parco è attività piuttosto divertente. Gli argomenti di solito sono: qualità proprie, qualità dei propri genitori, quel che si farà da grandi. I bambini dei nostri parchi non hanno pensieri, per cui mirano in alto, a far…