Tag: Donzelli

Il piccolo Nicolas e Babbo Natale

Sempre candido, spontaneo, pestifero, Nicholas, anche a Natale. Il monello nato dalle parole e dalla matita di Goscinny & Sempé (Traduzione di Maria Vidale).   Per Nicolas, che ha sempre scritto lunghe letterine a Babbo Natale chiedendo per sé ogni sorta di regali, quest’anno è…

I libri del 2016 che hanno reso più bello AtlantideKids

Il nido, di Kenneth Oppel, Jon Klassen, Rizzoli È un’angoscia incalzante quella che accompagna la lettura de Il Nido; angoscia che va ad agire sulle paure, che smuove le insicurezze, che insinua dubbi pericolosi e stranianti. […] Facciamo che, di  André Marois, Gérard Dubois – Orecchio acerbo…

Lo schiaccianoci, una storia di Natale

7 dicembre 2016. #AkAdvent In un gioco di rimandi, piroette e viaggi tra il mondo del fantastico e quello del reale, la storia dello Schiaccianoci e del re dei topi dal 1816 è giunta ai nostri giorni fresca, appassionante, da fiato sospeso. Inquietante e oscura,…

Il mio primo Charles Dickens. Capitan Cuordicoraggio – La lisca magica

È il 1868 quando Charles Dickens inventa due storie, una tutta azzurra e una tutta rosa. Una per maschietti di nove anni, più o meno, l’altra per femminucce di sei, sette. State strabuzzando gli occhi pensando che sia io e sia, peggio, Charles Dickens,…

Caterina Certezza

Mi auguro che molti bimbi e bimbe sceglieranno questa storia così intima e bella come compagna di qualche giorno estivo. Compagnia intima e bella anch’essa. Caterina Certezza è stato l’esordio di Patrick Modiano nella letteratura per l’infanzia, e Sempé è uno degli illustratori più famosi…

Il mio primo Don chisciotte

Questo libro illustrato che vi consiglio anche per la sua storia e che definirei “un classico di un classico” è stato pubblicato per la prima volta a Londra nel 1930, e racconta di Don Chisciotte, che, come tutti i bambini ben sapranno, amava combattere…

Nove libri + 1 da leggere in terza elementare

Ho scelto 10 libri per bambini di 7/8 anni da leggere durante l’anno scolastico o da portare in vacanza!

Fiabe incrostate di salsedine. Profumano, pizzicano

Cola Pesce sapeva nuotare meglio di un pesce e dei pesci aveva qualche caratteristica fisica. Nel mare trova il suo habitat naturale, in acqua praticamente vive, ma in totale solitudine, chiacchierato, direi celebre, ma abbracciato solo dai flutti. Questa solitudine, che definirei anche emarginazione coatta, lo porta a cercare il contatto con i suoi simili terrestri, a voler dimostrare il proprio valore. Si spinge oltre i suoi limiti sebbene cerchi in certe occasioni di opporre timidamente resistenza a richieste crudeli.

La crudeltà meravigliosa delle fiabe calabresi

È dal realismo magico che prendono mossa le fiabe. In un contesto assolutamente schietto, in cui i bisogni primari si sostituiscono facilmente ai legami sentimentali come a quelli di sangue, in un contesto ferino, direi meglio, si muovono personaggi ambigui nella loro limpidezza. Personaggi…

Il sogno delle stagioni (o dei viaggi)

In questo sogno che si fa albo illustrato, Arianna Papini compie un gesto surreale e spiazzante: fa del tempo un luogo. Tramuta lo scorrere del tempo in un piano fermo e visivo, piuttosto immobile, ogni volta differente, quattro volte identico a sé stesso. Il…