Tag: ecologia

Lupinella, la vita di una lupa nei boschi delle Alpi

La lupinella è una pianta molto resistente, che si adatta anche a terreni aridi, bella di una bellezza selvaggia, con fiori a spiga rosa, lucenti. Indugio sul ricordo che ho di questo fiore perché l’ho sempre avuto in mente mentre leggevo Lupinella di Giuseppe Festa, trovando…

C’erano tutti nella grande aia

C'erano tutti nella grande aia, di Nino De Vita, illustrazioni di Armin Greder - 2018 Orecchio Acerbo

C’erano tutti nella grande aia, me compresa. Sotto forma di una piuma svolazzante, un fiore di geranio, un petalo d’oleandro. Insieme al maiale che è talmente consapevole di sé da non sembrarlo affatto, insieme a oche, anatre, galline. E io, c’ero anch’io, lo dicevo,…

Il dito magico

Cosa farebbero i bambini se avessero una capacità magica? E, più nello specifico, cosa farebbero se questa capacità magica fosse la possibilità di puntare il dito e realizzare ciò che si desidera? Le risposte potrebbero essere centinaia. Quello che so per certo, e Dahl…

Sibilla nel cappello

Prendete una ragazzina alla ricerca di sé, un ragazzino idealista, un matto con la passione per i cappelli e un’etica più che senziente, e avrete un storia ecologista, avventurosa, coraggiosa. Sibilla nel cappello, in cui il cappello è uno dei cappelli del matto, che…

Il tagliaboschi che semina speranza

c’è un bosco, fitto fitto di alberi; nel bosco ci sono diversi animali, piccoli e grandi, con le ali o a quattro zampe. Di solito li si nota in basso a sinistra, sul margine della pagina, come a voler assumere una posizione di riparo. Perché da destra, invece, giunge il tagliaboschi.

Il mondo segreto delle piante

È un’ammissione che faccio in prima persona: molto spesso le piante, gli alberi, sono presenze silenziose e discrete che passano inosservate. Non alla mia vista, beninteso, della loro bellezza, della loro imponenza a volte, infatti godo penso come tutti, ma do per scontato che…

Hilda, bimba alle prese con giganti, troll e crescita

La premessa necessaria è che non sono un’intenditrice di fumetti. Li leggo con molto piacere ma il mio campo è un altro, quello degli albi illustrati. Certo un nesso tra le due arti c’è, ed è palese nel rapporto tra testo e immagini; rapporto…

Un mare salgariano che inghiotte e restituisce, un mare violato e stanco che genera un’isola di fuoco

Refrattaria ai riconoscimenti ufficiali, sin dalla prima guerra punica un’isola di fuoco emerge e s’inabissa al largo della costa tra Sciacca e Pantelleria. L’ultima volta il 5 luglio 1831, non per molto tempo, solo quello sufficiente ad assistere divertita alle dispute territoriali condotte in…