Il mondo segreto delle piante

Il mondo segreto delle piante, Jeanne Failevic, Véronique Pellissier, Cécile Gambini - 2014, Editoriale Scienza
Il mondo segreto delle piante, Jeanne Failevic, Véronique Pellissier, Cécile Gambini – 2014, Editoriale Scienza

È un’ammissione che faccio in prima persona: molto spesso le piante, gli alberi, sono presenze silenziose e discrete che passano inosservate. Non alla mia vista, beninteso, della loro bellezza, della loro imponenza a volte, infatti godo penso come tutti, ma do per scontato che esse siano lì, di rado mi soffermo per toccarle, per accarezzarne tronchi o sfiorarne petali e fusti. So che c’è molto altro dietro alla loro presenza immobile e bella, ma leggendo questo volume dal titolo intrigante, Il mondo segreto delle piante, ho scoperto con divertita e curiosa meraviglia che sono molte, moltissime, le cose che delle piante ignoravo.

Sono stata trasportata per mezzo di illustrazioni, testi e foto divertenti, in un mondo sfaccettato fatto di emozioni e contrasti che palesa quanto sia sfacciata la visione antropocentrica che l’uomo ha della Terra, quanto sia erronea.

Il mondo segreto delle piante, Jeanne Failevic, Véronique Pellissier, Cécile Gambini - 2014, Editoriale Scienza
Il mondo segreto delle piante, Jeanne Failevic, Véronique Pellissier, Cécile Gambini – 2014, Editoriale Scienza

Le piante sono forti e fragili, imponenti e minuscole, sono maschio e sono femmina, si riproducono, mangiano e comunicano tra di loro. Alcune fondano associazioni di beneficenza, altre non si fanno scrupolo di calpestare qualche simile (o a fagocitarlo all’occasione) se serve a crescere e vivere con più spazio o tranquillità. Certo è molto più semplice intenerirsi dinanzi agli occhioni sgranati di un gattino piuttosto che dinanzi all’inerme delicatezza di una gemma che sboccia, ma le piante hanno una loro sensibilità, una loro cocciutaggine, persino, grazie alla quale conquistano territori, si difendono, sopravvivono e vivono molto a lungo. “Se è l’esperienza del mondo a conferire saggezza e intelligenza, allora le creature più sagge dovrebbero essere le piante, che popolano la Terra da molto più tempo di noi umani…”

Il mondo segreto delle piante, Jeanne Failevic, Véronique Pellissier, Cécile Gambini - 2014, Editoriale Scienza
Il mondo segreto delle piante, Jeanne Failevic, Véronique Pellissier, Cécile Gambini – 2014, Editoriale Scienza

Ogni capitolo è introdotto da una fotografia dal tono umoristico a piena pagina che suggerisce la domanda del titolo che apre ogni capitolo. A ciascuna domanda (Le piante sono maschi o femmine? Le piante mangiano ? Le piante sono intelligenti?) segue un nutrito capitolo illustrato in cui dalla scienza si passa alle note curiose, dagli schemi, alle illustrazioni divertenti. Il tono è molto comunicativo, il lessico adatto ai bambini: tutte le informazioni arrivano e si fissano con naturalezza, invogliando al’approfondimento, alla ricerca, ogni volta sorprendendo.

Ritengo che sarebbe un regalo di qualità e profonda bellezza da mettere sotto l’albero a Natale.

il mondo segreto delle pianteTitolo: Il mondo segreto delle piante
Autore: Jeanne Failevic, Véronique Pellissier
Illustratore: Cécile Gambini
Editore: Editoriale Scienza
Dati: 2014, 96 pp., 18,90 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

A caccia di alieni partendo dalla Terra

a caccia di alieni 1A caccia di alieni: il tema di questo libro è tra i più classici, si parla appunto di alieni, ma l’impostazione è assolutamente originale.

Intanto originale è l’accostamento tra l’elemento irrazionale e fantastico e quello razionale e scientifico; poi, su tutto, l’approccio: l’universo è immenso e, data la sua immensità, non è del tutto da escludersi che in qualche angolo nello spazio ci siano forme di vita, altre forme di vita, magari anche intelligenti. Trovarle è cosa ardua, provare a farlo può invece rivelarsi abbastanza semplice se si sposta l’attenzione dallo spazio alla Terra.a caccia di alieni 2

Perché sì, il nostro pianeta è certamente popolato da esseri senzienti (sebbene con una gran dose di simpatia Margherita Hack disse un giorno a un bimbo che le chiedeva se esistessero altre forme di vita intelligenti che certamente ce ne sono ma si fa tanta fatica a trovare forme di vita intelligenti sulla terra, perché sprecare le nostre energie a cercarle altrove?) per cui forse sarebbe più semplice concentrarsi a capire e studiare quali siano state le cause e le condizioni che hanno reso possibile la presenza della vita sul nostro pianeta. Perché esso sia perfetto per ospitare la vita, quali siano stati gli ingredienti che si sono resi necessari affinché si sviluppasse, in quale punto dell’universo potrebbero essercene di simili.

Il manuale (dal formato pratico per essere portato in giro e studiato in qualsiasi momento a mo’ di guida) scritto da Mark Brake non a caso porta un sottotitolo: A caccia di alieni – guida galattica per futuri astrobiologi. Perché la biologia conta moltissimo. Grazie ad essa si potrà osservare come sulla nostra Terra ci siano zone calde, aride, inospitali e altre fredde, gelide altrettanto inospitali tanto simili ad alcuni pianeti del nostro sistema solare. Dal confronto si potrà fare il punto sui luoghi in cui è assolutamente vano cercare forme di vita, così come, al contrario, si potrà cominciare a ragionare sugli elementi necessari affinché la vita ci sia.a caccia di alieni 3

Passo dopo passo (ad ogni argomento è dedicato lo spazio di due pagine), dopo una certa dose di studio e curiosità si potrà arrivare a domande molto complesse e splendide: è possibile comunicare con gli extraterrestri? Non saranno già stati loro sul nostro pianeta senza che noi ce ne fossimo accorti? Veniamo noi stessi dallo spazio?

Riuscirà qualche futuro astrobiologo a darci delle risposte?

Titolo: A caccia di alieni
Autore: Mark Brake
Editore: Editoriale scienza
Dati: 2013, 112 pp., 7,90 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it

Mondo scarabocchio, L’enciclopedia tutta da disegnare e colorare

Le enciclopedie sono tra i libri che i bambini amano di più consultare e sfogliare per la loro naturale tendenza alla scoperta. I bambini che ho osservato alle prese con la lettura di queste particolari pubblicazioni manifestavano diversità di approccio: alcuni cercavano i dinosauri e si concentravano in una lettura approfondita dell’argomento, altri preferivano le navi, altri ancora aguzzavano la vista sulle carte geografiche per poi correre, sfogliando rapidamente, alla ricerca degli animali e dei loro habitat. Tutti però mostravano una tendenza: dopo la lettura si munivano di matita per aggiungere appunti (spesso saputelli!), per disegnare elementi aggiuntivi e fantasiosi. Però nello spazio striminzito dei margini del testo o fra i vari paragrafi.mondo scarabocchio- Elinor Duffy - Editoriale scienza 2013

Con  Mondo scarabocchio – L’enciclopedia tutta da disegnare e colorare, invece, lo spazio per aggiungere, intervenire, colorare, disegnare, giocare c’è, eccome. Anzi, è un’enciclopedia realizzata proprio per assecondare il lato creativo della conoscenza e dello studio; molto utile, peraltro, a fissare nella memoria tutte le nozioni e le informazioni che, comunque, come in qualsiasi enciclopedia che si rispetti, si leggono.  E su ogni tipo di argomento:  i dinosauri, gli animali, le piante, la storia delle civiltà umane, la scienza,  il corpo umano, le invenzioni,  il sistema solare e i pianeti… Senza una vera e propria sequenzialità, che lascia, appunto, il bambino libero di sfogliare alla ricerca dell’argomento preferito: si passa dalle giostre, e dai principi fisici che le fanno funzionare, allo spazio, alle piante, alle piramidi, alle emozioni.

A questo si aggiungono gli spazi per colorare, le domande a cui rispondere, i labirinti, i disegni da completare, i robot da costruire.mondo scarabocchio- Elinor Duffy - Editoriale scienza 2013

Una lettura libera e creativa adatta a partire dai sei anni, consiglia Editoriale scienza. Io direi sin da quando i bambini sono capaci di leggere autonomamente, giacché molte delle attività proposte sono anche utili esercizi di prescrittura.

Elinor Duffy consiglia una scaletta d’azione:

prendi matite e pennarelli e dai libero sfogo alla tua immaginazione
scopri perché gli squali hanno denti di riserva e disegna quello che hanno mangiato
progetta la tua stazione spaziale e vedi che cosa orbita intorno alla Terra
crea una mostruosa pianta insettivora e conosci i suoi trucchi per catturare le prede
impara curiosando tra le sorprendenti pagine del libro.mondo scarabocchio- Elinor Duffy - Editoriale scienza 2013

copertinaTitolo: Mondo scarabocchio – L’enciclopedia tutta da disegnare e colorare
Autore: Elinor Duffy
Illustratore: E. Atkinson, H. Blackman, N. Farrel, E. Nave, J. Wright
Editore: Editoriale scienza
Dati: 2013, 112 pp., 12,90 €

Lo trovi tra gli scaffali virtuali di Amazon.it