Tag: fiabe classiche

Fiabe per occhi e bocca

Fiabe per occhi e bocca, di Roberto Piumini, con le illustrazioni di Emanuela Bussolati - Einaudi ragazzi

Quattro fiabe celebri in forma di ballata. Il testo è intervallato, riga per riga, da una striscia illustrata che lo esplica visivamente, supportando il lettore in erba e guidandolo passo passo. Alternanza di testo e immagini molto utile anche nel non affollare la pagina,…

Fiabe incrostate di salsedine. Profumano, pizzicano

Cola Pesce sapeva nuotare meglio di un pesce e dei pesci aveva qualche caratteristica fisica. Nel mare trova il suo habitat naturale, in acqua praticamente vive, ma in totale solitudine, chiacchierato, direi celebre, ma abbracciato solo dai flutti. Questa solitudine, che definirei anche emarginazione coatta, lo porta a cercare il contatto con i suoi simili terrestri, a voler dimostrare il proprio valore. Si spinge oltre i suoi limiti sebbene cerchi in certe occasioni di opporre timidamente resistenza a richieste crudeli.

La crudeltà meravigliosa delle fiabe calabresi

È dal realismo magico che prendono mossa le fiabe. In un contesto assolutamente schietto, in cui i bisogni primari si sostituiscono facilmente ai legami sentimentali come a quelli di sangue, in un contesto ferino, direi meglio, si muovono personaggi ambigui nella loro limpidezza. Personaggi…

Fiabe d’inverno. 13 storie di neve e di Natale

Fiabe da raccontare ad alta voce, d’inverno. Fiabe classiche trasportate dal vento morbido della tradizione orale per riscaldare gli animi, per narrare con voci dal timbro e dall’intensità diverse del Natale di tutto il mondo. Gli immaginari cambiano, il trasporto di grandi e piccini…

Vieni qui, siediti di nuovo accanto a me, ti porto in Oriente

Il contrasto tra quello che raccontano le tavole illustrate e quello che narrano le parole, in questa raccolta di fiabe orientali misconosciuta quale le “Mille e una notte”, è piuttosto forte ed è la chiave di lettura originale di fiabe così spaventosamente classiche (sì,…

C’erano una volta delle fiabe crudeli. Ed erano bellissime.

Leggevo qualche settimana fa un articolo di Nadia Terranova (Con le fate e con i maghi) in cui, grazie al punto di vista di Natalia Ginzburg, si poneva l’accento sulla necessità di non edulcorare le parole rivolte ai bambini e, a maggior ragione, di…

I racconti delle fate – Collodi

La negazione del lieto fine è l’atto più coraggioso, spietato e affascinante assieme, che Perrault operò nel redigere i suoi Contes de ma mère l’Oye. All’epoca, si era alla fine XVII secolo, i contes erano destinati a un pubblico perlopiù adulto, conditi da spunti…

I fratelli Grimm come non li avete mai letti

Sono passati duecento anni dalla pubblicazione delle loro fiabe, le fiabe dei fratelli Grimm, intendo, e a tutt’oggi sono decine, centinaia direi, le forme in cui esse sono state riproposte: dalle più nobili e fedeli, dalle varianti più o meno brillanti, fino alle orride…

Storie di vera paura!

La cicala bussò alla porta, e la porta si aprì…

Al mondo ci sono da sempre le cicale e le formiche. Da quando Esopo ha stigmatizzato i loro ruoli e le loro predisposizioni la cicala è personificazione (animalizzazione) della superficialità e la formica della serietà; l’una passa l’estate a cantare, l’altra a lavorare mettendo…