Tag: indipendenza

Klaus e i ragazzacci

In questa storia ad alta leggibilità di David Almond si parla spesso di due muri: quello che separava Berlino Est da Berlino Ovest e quello tirato su da un gruppo di ragazzini, capeggiati da Joe Gillespie, pià grandicello ma soprattutto più prepotente, tra le…

La gallinella che voleva vedere il mare

La gallinella che voleva vedere il mare, di Christian Jolibois e Christian Heinrich, edito da Nord Sud

Un libro illustrato che racconta una storia di coraggio, intraprendenza e libertà in cui non trovano alcuno spazio l’omologazione e la noia. La gallinella ha un nome molto classico, Carmela, ma per il resto non ci sta a seguire la tradizione che la vorrebbe…

Biancaneve e i 77 nani

Biancaneve e i 77 nani, Davide Calì, Raphaelle Barbanègre - 2016, Edt Giralangolo

Perché 7 nani disordinati e chiassosi non bastavano, eh no! Perché non aumentare il loro numero a 77 e procurare alla povera Biancaneve, già con tanti problemi sulle spalle, un esaurimento nervoso? Biancaneve non si smentisce: è bella, pelle candida, capelli corvini, labbra vermiglie….

Alla ricerca dell’identità mai avuta

Forse Bruno, la scimmia, non sarebbe stato così ansioso di diventare una persona, di essere uguale a una persona, se avesse vissuto nella foresta piuttosto che nella gabbia di uno zoo. Probabilmente è questo punto di partenza, questa vista da dietro a un confine…

Thumb, come pollice, grande come Issun Boshi

A una prima considerazione la lettura parallela di Issun Boshi e Pollicino verrebbe naturale. In realtà oltre alla statura i due “alti come un pollice” nulla hanno in comune… Forse anche l’intelligenza, ma in Issun Boshi trovo sia più raffinata e generosa che in…

Violetta, streghetta suppergiù

Violetta, è un nome delizioso, forse poco adatto a una strega. E infatti Violetta non è affatto una strega come le altre, anche se ambisce ad esserlo. Insegue sogni sghignazzanti di nasi bitorzoluti, cappelli neri dalla punta un po’ sbilenca e floscia, scope volanti…

La bellezza della discrezione

Che strano uccellino!, questo non disegnato da Jennifer Yerkes… Compare e scompare tra le linee fluide e chiare di ciò che gli sta attorno. Prende forma grazie allo sfondo, la perde in sua assenza. È un uccellino diverso dagli altri e meraviglioso in quanto…

Adelaide, la strana creatura del Signor Urgerer

Non appena ho incominciato a leggere la storia di Adelaide, cangurina alata, ho subito pensato a The Artist di Michel Hazanavicius. Qual è il legame tra un albo illustrato (uno strampalato albo come sempre, magnificamente, è per Tomi Ungerer) per bambini del 1959 e un…

Per ogni lettera una bambina, per ogni bambina una visione

Quando il titolo di una storia o di un libro termina con un punto di domanda la risposta può essere cercata solo e soltanto nelle sue pagine. E infatti pagina dopo pagina, esattamente due per ogni lettera dell’alfabeto, Nikolaus Heidelbach risponde all’apparentemente semplice questione:…