Tag: rapporto madre-figlio

Miss Comedy Queen

Talvolta mettersi a tavolino e redigere una lista aiuta. Mette ordine nei pensieri, stabilisce degli obiettivi da raggiungere passo passo, da la sensazione rasserenante di essere perlomeno a un buon punto dell’opera. Talvolta però, e mi pare che sia il caso di Sasha e…

Una per i Murphy

Carley Connors è talmente vera da sembrare finta. Soffre di pene che ferirebbero anche il cuore più coriaceo, soffre di abbandoni che non sono solo fisici. Soffre anche di sé stessa, a causa di un cumulonembo di lacrime che rimane compatto, non si scioglie…

Nella pancia della balena

Quando l’angoscia investe ogni angolo del proprio presente è il momento in cui è semplice perdere la propria dimensione. Meglio, perdere del tutto una dimensione, quella che ci dà corpo, profondità, sostanza. Ci si appiattisce nell’essere bidimensionali e si spera di passare inosservati, o…

Non sono tua madre!

Ciò che è subito evidenza, sin dalle prime pagine del libro, è che Otto, lo scoiattolo, sia un essere piccolo. Piccolo di per sé e piccolo rispetto a quanto lo circonda. L’albero in cui vive, per esempio, è enorme, il più grande della foresta:…

Naso naso

Quando penso a uno dei momenti più complici trascorsi con i miei figli mi viene sempre in mente il “naso naso”, quando gli occhi sorridono e si incontrano. Bello è stato ritrovarlo, il “naso naso” in apertura e in chiusura di questo albo tenero…

Piccola orsa, Grande Orsa è con te.

Il muso di Grande Orsa è illuminato dal sole e del sole di Primavera gode, occhi chiusi e naso teso verso il cielo, ad assaporarne il tepore. Grande Orsa e Piccola Orsa guardano il cielo e del cielo sembrano conservare la lucentezza di quando…

Lo sguardo senza filtro dei bambini gonfia di rivalsa un palloncino rosso

Il palloncino, Isol “Comunicare con i bambini è la cosa più semplice da fare giacché sono sempre pronti con le orecchie dritte, con gli occhi spalancati, le manine agili e curiose. Comunicare è semplice ma, secondo me, è necessario farlo con meno cautele rispetto…

Tu mi vuoi bene anche se…?

Quando si pensa ai legami lo si fa spesso con una punta di malinconia: alcuni si rompono, altri si indeboliscono, così come altri ancora, per fortuna, si rafforzano o semplicemente cambiano. Nell’età adulta il legame affettivo o amoroso si complica di fattori assai diversi…

Il tempo comincia da quando siamo felici, il resto si chiama passato

Verbena è una ragazzina sveglia, caparbia, sicura di sé e allo stesso tempo estremamente fragile. Sembra aver tutto (due genitori che la amano profondamente, un’amica fraterna, animali domestici compagni di gioco) e tutto sembra mancarle. Momenti lieti s’adombrano, ore serene si imbizzarriscono e scalpitano…

La ragazza Chissachì che sa come affrontare la verità

“Chi sono?” ricordo di avere chiesto a Bernardette un giorno che eravamo in cucina. “Tu sei il mio Zuccherino dolce. La mia dolcissima bambina”, cinguettò in risposta. “Sul serio, Bernie: chi sono io veramente?” “Tu sei Heidi. Heidi Chi.” “Tutto qui?” “Questo sei ora….